Carlo Buti Testi

Carlo Buti Ultimo tango Testo

Nel folle cabaret mi hai trascinata,

sospira una piccina addolorata

ed ora tu mi spingi al disonore :

Non hai cuore !

Non hai cuore !

Mi hai detto: tu sarai la solo donna

che voglia amare più di una Madonna !

Invece non sai darmi che dolor,

perché dunque amarti ancor ?

Questo è l’ultimo tango

que tormenta il mio cuor.

Il passato rimpiango,

nel sogno rimango

per vivere ancor !

Come tornan le rose,

può tornare l’amor.

Ora lasciami andar,

noi dobbiamo scordar,

questo è l’ultimo tango.

Ma stanco di una vita spensierata,

ripensa alla piccina abbandonata

che in sogno gli ripete con dolore :

Non hai cuore !

Non hai cuore !

E preso di una strana gelosia,

ritorna a lei per dirle una pazzia :

torniamo dove è nato il nostro amor

per danzare un tango ancor !

Questo è l’ultimo tango

que tormenta il mio cuor.

Il passato rimpiango,

nel sogno rimango,

per vivere ancor !

Come tornan le rose,

può tornare l’amor.

Ora lasciami andar,

noi dobbiamo scordar,

questo è l’ultimo tango.

Con il pianto nel cuore

si lasciaron laggiù !

Dove un giorno fiorì,

quel amore finì

come il ultimo tango…