Cochi e renato e la vita la vita testo



C'è chi soffre soltanto d'amore


chi continua a sbagliare rigore


c'è chi un giorno invece ha sofferto


e allora ha detto, io parto


ma dove vado se parto,


sempre ammesso che parto?


Ciao! a chi sbaglia a fare le strissie,


a chi invece avvelena le bissie.


Uno tira soltanto di destro


l'altro invece ci ha avuto un sinistro


e c'è sempre qualcuno che parte,


ma dove arriva, se parte?


E la vita, la vita


e la vita l'è bela, l'è bela,


basta avere l'ombrela, l'ombrela


che ti para la testa,


sembra un giorno di festa.


E la vita, la vita


e la vita l'è strana, l'è strana,


basta una persona, persona


che si monta la testa


è finita la festa.


C'è chi un giorno ha fatto furore


e non ha ancora cambiato colore.


C'è chi mangia troppa minestra


chi è costretto a saltar la finestra


e c'è sempre lì quello che parte


ma dove arriva, se parte?


Ciao! A chi sente soltanto la radio


e poi sbaglia ad andare allo stadio.


C'è chi in fondo al suo cuor ci ha una pena,


c'è chi invece ci ha un altro problema,


e c'è sempre lì quello che parte


ma dove arriva, se parte?


E la vita, la vita


e la vita l'è bela, l'è bela,


basta avere l'ombrela, l'ombrela


che ti para la testa,


sembra un giorno di festa.


E la vita, la vita


e la vita l'è strana, l'è strana,


basta una persona, persona


che si monta la testa


è finita la festa.