Elodie giorni spensierati testo



Ci sono cose che non passano di mente


Ci sono uomini che non valgono niente


Ci sono stelle che poi cadono dal cielo


E persone che trasmettono mistero


Ci sono limiti che non puoi superare


Ci sono ipocriti che devi rispettare


Ci sono posti che nascondono segreti


Ci sono tante cose belle che non vedi.


C'eri tu, nella mia vita, c'eri tu


Ti ricordi di noi?


Ti ricordi?


L'insicurezza, i sogni, le bugie


Le tue mani strette nelle mie


La vita scritta sul tuo viso


E quella rabbia che ho sempre difeso


Ed il contrasto di opinioni


senza valide ragioni.


Ci sono scosse che senti all'improvviso


Ci sono giorni in cui ti copriresti il viso


Ci sono vite che finiscono a metà


Ci sono sogni che diventano realtà


Ci sono padri ricchi e figli disperati


E amori, amori mai finiti


E carezze che non fanno più rumore


come nuvole che scappano dal sole.


C'eri tu, nella mia vita, c'eri tu


Ti ricordi di noi?


Ti ricordi?


L'insicurezza, i sogni, le bugie


Le tue mani strette nelle mie


La vita scritta sul tuo viso


E quella rabbia che ho sempre difeso


Ed il contrasto di opinioni


senza valide ragioni.


Se la tua paura è la malinconia


E l'impressione che non fossi mio


La radio alta e le canzoni


Le continue manifestazioni


degli ideali abbandonati


i nostri giorni spensierati.