Emis killa prima che sia lunedi testo



Ricordo ancora quel giorno in cui abbiamo litigato in macchina


Quel sabato io guardavo quella lì al semaforo


Chiedendomi se ci stava o no


Tu gridavi: "Sei uno stronzo!" coi passanti che guardavano


Ogni volta che ti incazzi tutto viene giù


Sei salita su quel taxi, hai detto "Non mi vedi più"


Ma tu non sai stare senza me, come io di noi


Tornerai da me quando ti passeranno i cazzi tuoi.


E se il mio iPhone si spegne ti alteri come non mai


Anche se sto al bar di sempre, chiedi:


"Con chi sei? Dove vai?"


Graffi sul volto e bestemmie, colpa della gelosia


Scazziamo in strada a dicembre,


che gelo che c'è, andiamo via.


Se vuoi possiamo andare a casa a fumare marijuana


Lasciamoci alle spalle il drama


M'han detto che danno un bel film.


Se vuoi ti posso perdonare


Questa serata è niente male


Lasciamo spento il cellulare e caliamoci prima che sia lunedì.


Ricordo ancora quel giorno in cui abbiamo litigato


in quella discoteca che mi faceva schifo, però c'eri te


e quel tipo che ti ha toccato il culo


Le sue mani su di te, la sua faccia contro il muro.


Io ogni volta che mi incazzo tutto viene giù


Mi sente tutto il palazzo e prendo a calci la TV.


Ma io non so stare senza te, come tu di noi


Tornerò da te quando mi passeranno i cazzi miei.


E se il tuo iPhone si spegne, mi altero come non mai


Io che mi preoccupo sempre, ti voglio fuori dai guai.


Se vuoi possiamo andare a casa a fumare marijuana


Lasciamoci alle spalle il drama


M'han detto che danno un bel film.


Se vuoi ti posso perdonare


Questa serata è niente male


Lasciamo spento il cellulare e caliamoci prima che sia lunedì.