Francesco guasti io e te testo



Siamo la strada che porta a casa


il sereno dopo la tempesta


siamo il credo per chi non ha fede


e la luce per chi non vede


siamo la vita, usiamo la morte


siamo la gente che prende e dà botte


siamo le strade giuste e sbagliate


l’orgoglio di averle affrontate


siamo le porte chiuse in faccia


chi cade e poi si rialza


maschere di cera che si sciolgono in primavera


siamo la speranza, lo stupore


siamo noi


Siamo io e te


siamo io e te


libero pensiero


tu vento ed io un veliero


Siamo la vittima, siamo il carnefice


siamo la sposa, l’amante, l’orefice


siamo valigie


1


di cani mai presi


siamo i resti di sogni mai spesi


siamo la virgola, siamo l’accento


siamo parole disperse nel vento


quella mano che chiede conforto


ha il sorriso stampato sul volto


siamo colpo di scena, occasioni mancate


alibi e rimpianti, emozioni rubate


siamo la speranza, lo stupore


siamo amore


Siamo io e te


siamo io e te


libero pensiero


tu spada ed io un guerriero


voliamo insieme io e te


siamo io e te


in questo nostro cielo


a volte in bianco e nero


Siamo io e te


siamo io e te


libero pensiero


tu vento ed io un veliero


voliamo insieme io e te


siamo io e te


in questo nostro cielo


a volte in bianco e nero