Gianni Bella Testi

Gianni Bella I sogni di un robot Testi

Lo so, non è così, la vita non finisce qui
Io, poeta di soli due soldi, non so più cantare
E ripetere che ogni giorno all’alba
L’espressione è di cera sulla faccia tua
 
Ma l’alba che verrà solo un robot troverà
Due bulloni per occhi, le mani ormai sono d’acciaio
Se la mente non c’è, non badateci
Perché dentro di me solo olio c’è
 
È così, è così
Vuoi un uomo con un cuore strano
Favole, favole
Il tuo solo, disperato “t’amo”
 
I sogni di un robot chi li accontenta? Solo tu
E nel vasto mercato che c’è io faccio le mie scelte
Odio e amore non vedo, non mi servono
A un robot come me, la rotaia c’è
 
Piangere vorrei, ma non ho lacrime per te
Le ginestre fiorite e le rose ancora intorno al falò
Nella casa chi c’è sogna gli angeli
Ma un robot come me sogna numeri
 
È così, è così
Vuoi un uomo con un cuore strano
Favole, favole
Il tuo solo, disperato “t’amo”
 
Va’ all’inferno
Che ora ho consumato