Ilaria graziano francesco forni dove siamo testo



E se mi fermo potrei pensare ancora


come inventare un altro mondo


più sereno, più allegro, più vero


ma non per questo sicuro


e quando poi reinvento tutto daccapo


non vorrei mai perdermi


tornando indietro


nei passi tuoi


e se mi fermo potrei ascoltare ancora


tutti i dissensi caduti nei silenzi


ci sono luoghi per dirsi addio


ed altri per ricordarti di chi sono io


senza l'amore camminiamo lo stesso


e tu allora riportami adesso, portami adesso


dov'eravamo


dov'eravamo


dove?


e poi mi fermo tra l'inizio e la fine


sulle banchine al confine del mondo,


dove noi ci sedevamo a guardare


le nostre vite scivolare


e se anche l'ultimo minuto


non passa mai


resta il tempo di un saluto


senza di noi


ma se mi fermi potrei vivere ancora


le lune calanti e gli equilibri apparenti


ci sono luoghi per dirsi addio


ed altri per ricordarti di chi sono io


senza l'amore camminiamo lo stesso


e tu allora riportami adesso, portami adesso


dov'eravamo


e tu dov'eri quando era tutto nero


mentre accendevo alla madonna un altro cero


senza l'amore viviamo lo stesso


e se mi sbaglio tu dimmelo adesso


dimmelo adesso noi dove siamo,


sopra una nave che porta lontano


ma senza l'amore noi dove andiamo


noi dove andiamo


dove?