L’orso Invitami per un tè Testo

Accordami i polsi che è da un po’ che non scrivo più

o almeno invitami per un tè

lo so che magari la tua camera è in disordine

come i miei capelli quando perdo il tram

Accordami i polsi che è da un po’ che non scrivo più

comunicare è diventato impossibile

con tutte le lettere che ho lasciato a marcire nel Mac

intasandomi Gmail

Ti ricordi dove abbiamo parcheggiato?

che inizia a fare freddo

e i guanti li ho lasciati da te circa un anno fa

ti ricordi dove abbiamo parcheggiato?

che inizia a fare freddo

e i guanti li ho lasciati da te più di un anno fa

Proteggimi la gola che è da un po’ che non canto più

o almeno invitami per una chat

lo so che magari la tua vita è in disordine

come i miei pensieri sul futuro che avrò

Proteggimi la gola che è da un po’ che non canto più

parlarci è diventato impossibile

con tutte le sommosse che abbiamo sedato

travestiti da black bloc

Accordami i polsi e proteggimi la gola

o almeno invitami per un tè

accordami i polsi e proteggimi la gola

boicottandoci