Luciano pavarotti eduardo di capua o sole mio testo



Che bella cosa 'na jurnata 'e sole


n'aria serena doppo na tempesta


pe'll'aria fresca pare gia' na festa


che bella cosa 'na jurnata 'e sole.


Ma n'atu sole cchiu' bello, oi ne'


'o sole mio sta nfronte a te!


'o sole o sole mio


sta nfronte a te ... sta nfronte a te.


Luceno'e llastre d'a fenesta toia;


'na lavannara canta e se ne vanta


e pe'tramente torce, spanne e canta


luceno'e llastre d'a fenesta toia.


Ma n'atu sole cchiu' bello, oi ne'


'o sole mio sta 'nfronte a te!


'o sole, 'o sole mio


sta 'nfronte a te ... sta 'nfronte a te.


Quanno fa notte e'sole se ne scenne


me vene quase'na malincunia;


soto a fenesta toi restarria


quando fa notte e'o sole se ne scenne.


Ma n'atu sole cchiu' bello, oi ne'


'o sole mio sta 'nfronte a te!


'o sole o sole mio


sta 'nfronte a te ... sta 'nfronte a te.