Mara sattei parentesi testi


Quante sono le volte,Che lo dico? miliardiTu che mi fumi addosso,Io che riesco ad arrabbiarmiAccartocci un pacchettoChe è finito e mi guardiCome il sole e la lunaFossero come estraneiE tu non lo sai le volteChe vorrei accontentarmiUn semaforo rossoSembra durare gli anniE vorrei fosse un cerchioQuesta vita in più fasiChe poi è sempre più stretto, che poiChe poi mi prendi di piùE forse lo sai anche tuE poi mi perdo quaggiùMa tu che ne sai? C'è una canzone che poi ho scritto ioChe non parla d'amoreForse s'incastra dentro qualche addioChe ho detto male a qualcunoFino a fargli un salutoE se il cuore fossero solo parantesiScriverei tanti auguriIo l'ho imparato appostaQuando ho perso un'altra corsaC'è un biglietto persoTra tutte le cose che c'ho in borsa cerco teChe sei finito nella tasca destraDentro la mia testaChe sei finito nella tasca destraDentro la mia testa Quante sono le volteChe lo dico e mi pentoCerco mille obbiettiviE ne raggiungo mezzoVorrei dirtelo in primisIn un pezzo che ho scrittoChe portasse fortunaSotto un cielo d'invernoE tu non sai le volteChe son sveglia e mi fissoCol rumore di un discoChe graffiato saltellaE vorrei fosse un cerchioChe io poi ricomincioChe poi è sempre più stretto, che poiChe poi, che poi mi prende di piùE forse lo sai anche tuE poi mi perdo quaggiùMa tu che ne sai? C'è una canzone che poi ho scritto ioChe non parla d'amoreForse s'incastra dentro qualche addioChe ho detto male a qualcunoFino a fargli un salutoE se il cuore fossero solo parantesiScriverei tanti auguriIo l'ho imparato appostaQuando ho perso un'altra corsaC'è un biglietto persoTra tutte le cose che c'ho in borsa cerco teChe sei finito nella tasca destraDentro la mia testaChe sei finito nella tasca destraDentro la mia testaCerco te