Marco conidi per tutto il tempo testo



Per tutto il tempo dicevi tutto il tempo che passa una mezzora e l'eternità


Ed io bevevo i tuoi occhi di stella nata a settembre, fiore selvaggio di una città


Due ragazzi di fretta doganieri del tempo precipitati da un cielo che sà che sà di rabbia e di speranze


e lascia angeli in giro in mezzo a tanta banalità


Dove andiamo non lo so spalla a spalla ti dirò perché l'amore ha bisogno di sguardi, di parole no


Come stai, io starò, dove andrai io verrò adesso corri fino a quasi volare che dolcemente iniziamo a volare


voglio stare qui, stare qui, voglio vedere su un momento può diventare tutto il tempo, voglio stare qui così guardarti mentre vengo mentre sorridi esplodi dentro per tutto il tempo


E poi la notte arrivava la nostra madre ribelle di noi creature in cerca di stelle


che approfittano di notte per cercare dei sogni che poi di giorno non sogniamo mai


Come stai, non lo so spalla a spalla ti dirò


due cuori in fuga sanno pure volare per tutto il tempo noi potremo cantare


voglio stare qui, stare qui, voglio nascondermi dal mondo con te qui dentro nel profondo


voglio stare qui così e voglio vivere un momento come se fosse tutto il tempo


e questa vita che cosa sia non lo so


sarà quello che vorremmo oppure no


comunque vada comunque ti difenderò


ci terremo più stretti e un po' più dentro per tutto il tempo


Voglio stare qui, stare qui, voglio nascondermi dal mondo con te qui dentro nel profondo


voglio stare qui così, voglio vedere se un momento può diventare tutto il tempo per tutto il tempo


per tutto il tempo il tempo il tempo


per tutto il tempo il tempo il tempo


per tutto il tempo