Mario abbate massimo ranieri e spingole frangese testo



'Nu juorno mme ne jette da la casa,


Jenno vennenno spingole frangese.


'Nu juorno mme ne jette da la casa,


Jenno vennenno spingole frangese.


Mme chiamma 'na figliola: "trase, trase!


Quanta singole daje pe ' 'nu turnese?"


Mme chiamma 'na figliola: "Trase, trase!


Quanta spingole daje pe' 'nu turnese?"


E io, che songo 'nu poco veziuso,


Subbeto mme 'mmucaje dint'a 'sta casa.


"Ah, chi vò belli spingole frangese?


Ah, chivò spingole,chi vò?"


Dic'io: "Si tu mme daje tre o quatro vase,


Te dongo tutt' 'e spingole frangese".


Dic'io: "Si tu mme daje tre o quatro vase,


Te dongo tutt' 'e spingole frangese".


Pizzeche e vase nun fanno purtose


E può ghienchere 'e spingole 'o paese.


Pizzeche e vase nun fanno purtose


E può ghienchere 'e spingole 'o paese.


Sentite a me ca, pure 'm Paraviso,


'E vase vanno a chinche 'nu turnese!


"Ah, chi vò belli spingole frangese?


Ah, chi vò spingole, chi vò?"


Dicette: "Bellu mio, chist'è 'o paese,


Ca, si te prore 'o naso, muore acciso!"


Dicette: "Bellu mio, chist'è 'o paese,


Ca, si te prore 'o naso, muore acciso!"


E i' rispunnette: "Agge pacienza, scusa!


'A tengo 'a 'nnammurata e sta o paese".


E 'i rispunnette: "Agge pacienza, scusa!


'A tengo 'a 'nnammurata e sta o paese".


E tene 'a faccia comm''e ffronne 'e rosa,


E tene 'a vocca comm'a 'na cerasa.


"Ah, chi vò belli spingole frangese?


Ah, chi vò spingole, chi vò?"