Nek nati per vivere testo



Sto con quelli che


dicono basta


tanta voglia c'è di libertà


poi sto con te


selvaggia ed unica


quanta gente c'è


fuori di testa


ombre intorno a noi le incontri un pò ovunque vai


ognuno fa


gli affari suoi


ognuno è ostaggio del silenzio che c'è in noi


nati per vivere una volta sola


nessuno resta santo qui in città


ma se qualcuno è con te


sai che la strada non è


solo l'idea di un sorpasso


nati per esserci altre notti ancora


e per capire cosa c'è più in la


un viaggio al centro di noi


per fare a pezzi se vuoi


le porte chiuse dai no, però, lo stesso proverò…


solo per me


solo con te


tutto quel che c'è


prendilo adesso


scegli da che parte stai, con chi stai e dopo vai


domani è già qua


facciamolo presto


basta un gesto e il mondo a noi si aprirà


nati per vivere una volta sola


nessuno resta santo qui in città


la notte si ballerà


tappi di birra qua e la


ma debbo usare la testa, la testa


e con la ritmica che sfonda il petto


lontani con il corpo e il cuore no


io terrò con te il contatto


fino a che potrò


sotto un cielo che sa di plastica


ma la notte non è solo musica


qualche amico c'è che non ce la fa


droghe non ce né mi farò di te


dagli schiaffi del mondo salvami


voglio muovermi


la città non può finire in un bar


non può finire in un bar


nati per vivere una volta sola


sopravvissuti noi del sabato


la pelle brucia perché


l'ho tatuata di te


così mi stai sempre addosso adesso


nati per esserci altre notti ancora


e per capire cosa c'è più in la


sulle righe della strada


fari accesi, sguardi tesi


tutti insieme