Otto ohm pizza e mandolino testo



Povera terra mia


In mano ai faccendieri


agli urbanisti, i portaborse, gli avidi


a nuove solitudini


povera la mia gente presa a calci nelle piazze


sono gli ultimi romantici rimasti


sono gli ultimi romantici rimasti


Povera terra mia


Seduta sui binari


Nei velinismi i nuovi The Philippy crescono


Più storti di ieri


Povera la mia radio fusa


Da dido e meneguzzi


e mi chiedo se è questo che piace


e mi viene da fare il contrario


Com'è che ti amo ancora


Ed invece di odiarti mi sento


Pizza e mandolino


Com'è che ti amo ancora


Ed invece di odiarti mi sento


Pizza e mandolino


Povera terra mia


A leggere i giornali


Sembra che vada tutto bene ma non è così


Tu non crederci


Povera la mia mamma senza amore nè pensione


Non ti chiederò mai se davvero


Era questo che ti immaginavi


Com'è che ti amo ancora


Ed invece di odiarti mi sento


Pizza e mandolino


Com'è che ti amo ancora


Ed invece di odiarti mi sento


Pizza e mandolino