Palla e chiatta mi marito parodia di despacito testo



Fonzie? Uno, uno, uno


Si non posso fare una vita tra tisane e tè,


temo che 'sta dieta ha rotto un po',


ti va?!


Sì! Che me lo chiedi a fa'? Mangerei pure te!


Io me faccio un panino, che lo vuoi?


Te che m'hai messo a dieta perché so' grassa,


me stai a fa' morì con 'na morte lenta,


senti che fra un po' non me batte più il polso!


La cioccolata, la devi leva', da domani semolino a volontà!


E il frigorifero rimarrà chiuso,


mi marito secondo me col caldo s'è rinconglionito!


Questo m'ha messo a dieta , che s'è impazzito,


guarda che c'ho fame, t'ho già imbruttito,


Apro il frigo!


Io c'ho una fame che non te dico,


c'ho caldo e c'ho sente,


qui il thè è sparito,


ma chi pensa al dottore e a quello che ha scritto!


Temo che 'ste estate farò come tutti gli anni,


frutta e sudo tutto il giorno,


e col cavolo perdo un chilo,


poi mi dicono che devo seguì la prova costume,


ma io seguo la prova del cuoco, ma che me frega del costume.


Panino col salame, dammelo!


patatine fritte, dammele!


la maionese, dammela!


la crostatina, dammela!


Tu non me li dai, li vado a prendere alla pam! pam!


Poi mi vieni a prendere con le buste alla pam,pam!


E mentre mi padre buca perché so troppo pesante,


il seicento ci ha iniziato ad abbandonare,


io non capisco, perché c'ho sempre fame,


accosta un attimo che prendo latte e pane,


ma il pane è bandito, e poi è finito,


ma nemmeno a capodanno? Il pane è finito!


Quando lui me pensa me porta sempre sfiga,


me mangio la nutella e tutto il resto della credenza!


Ammuffito, ammuffito,il semolino è ammuffito,


certo non lo mangio, non è saporito.


Ieri stavo a cena da mi zii Teresa,


e m'ha dato solo una fetta di fesa!


Apro il frigo, io c'ho una fame che non te dico,


pensavo era un wurstel invece era il mio dito!


Tu non me fai magnà, e io scappo con l'amico!


Apro il frigo, è rimasto un chicco d'uva pure appassito,


per arriva' al salame m' ha messo un labirinto,


ma chi pensa al dottore e a quello che ha scritto,


Temo che 'sta dieta farò finta che non l'ho letta,


mangio perchè so nervosa,


pure Totti se n'è ito,


Poi mi dicono che devo seguì la prova costume,


ma io seguo la prova del cuoco, ma che me frega del costume.


Apro il frigo,di notte piano piano vado ad aprì il frigo,


basta che non lo vede poi mi marito,


un chilo di gelato me lo so finito,


Il gelato è finito, non t' entra più il vestito,


te ne sei fregata, pochito, pochito,


Mo dice che so una mucca quel toro di mi marito.


Il gelato è finito te cambi il vestito,lo prendi più largo pochito, pochito!


Al dottore già gli ho scritto,e gli ho detto che con l'amico apro il frigo!