Paolo simoni le parole testo



Con le parole puoi distruggere


Confondere, ingannare, rinnovare


Con le parole puoi giocare, puoi dividere


E non farti più trovare


Con le parole puoi indicare una strada


O chiedere se ti sei perso


certe parole disprezzano


Altre invece confortano


Con le parole puoi incantare


Commuovere, certe parole


Ti fanno incazzare


Altre ti fanno morire


Parole che vivi, parole che spesso non hai


Quelle che ti hanno ferito e quel fiato che non basta mai


Discorsi che senti, forti come i tuoi guai


Quando ti senti a terra e parole da dire non hai


Sarà vero poi, vive chi si accontenta


Non ti bastano le parole eppure non puoi starne senza


Con le parole se avessi detto


O si poteva evitare


Con le parole tante volte


Ti sono venuto a cercare


Con le parole talvolta ti senti un fallito


O un campione


Dopo certe parole


Vorresti solo sprofondare


Con le parole puoi cantare


Fare tutto a pezzi


Puoi chiedere scusa in mutande


Urlarle al mondo con forza sotto un pezzo di luna


Parole che vivi, parole che spesso non hai


Quelle che ti hanno ferito e quel fiato che non basta mai


Discorsi che senti, forti come i tuoi guai


Quando ti senti a terra e parole da dire non hai


Sarà vero poi, vive chi si accontenta


Non ti bastano le parole eppure non puoi starne senza


Ma quante parole non sono state scritte o dette


Quante altre invece ci sembrano perfette


Con le parole ti avevo promesso che sarei tornato


Ti prego non chiedermi nulla di dove sono stato