Pino Mauro Nino D’Angelo – Canzona bella Testo

Vuje, ca d’ ‘e bbelle la cchiù bella site,

Veniteve a affaccià for’ ‘o balcone!

Scetateve ‘nu poco, nun durmite!

Sentite quant’è ddoce ‘sta canzona!

Chesta canzona, ca ve stò cantanno,

È tutta sentimento e ‘spressione

Ca vene da ‘nu core ‘e passione.

‘Stu core ca, pe’ vuje, soffre ‘a ‘n’anno.

Vurria addeventà chistu cuscino,

Addò ‘sta faccia ‘e rosa vuje appujate.

Sul’accussì ve venarria vicino

E vasarria ‘sti ttrezze avvellutate.

Bella, ca d’ ‘e bellizze ca tenite,

Facite ‘mmiria ‘e stelle ‘e ‘mmiez’ô cielo.

P’ ‘o scuorno, ‘a luna già s’ha miso ‘o velo

Pecché cchiù bella d’essa vuje parite.

Tutte ‘sti rrose ‘e for’a ‘sta fenesta,

Aspettano ca forse v’affacciate.

Ve stanno priparanno già ‘na festa

Pe’ quanno vuje, da ‘o suonno, ve scetate.

E si ‘stu suonno, a vuje, ve dà arricietto,

Pe’ me, ‘o suonno nun esiste maje.

Mme diceno ‘e llenzole ‘e dint’ô lietto:

“Si vene nenna toja, durmarraje”.