Sergio garbellini una volta allanno testo



Tutti gli anni il quattro maggio,


c’incontriamo in quell’albergo


e la nostra prima volta


si ripete in quella stanza.


Ogni nostro appuntamento


è una favola stupenda


che viviamo un giorno all’anno,


ma che resta in fondo al cuore.


Una sola volta all’anno


e nessuno ne sa niente!


Lei tradisce suo marito


e io inganno la mia donna!


Ma quel giorno noi restiamo


stretti, stretti, cuore a cuore,


come fosse un tempo lungo


da abbinare a un altro incontro.


Sono quasi quindici anni


che la nostra relazione


si completa in quell’albergo


in un’estasi d’amore.


Ogni volta è un paradiso,


son quegli attimi solenni


che si vivono incantati


per un fuoco di passione.


Una splendida attrazione


che sprigiona la sua brama


in un vortice di sesso


per placare il nostro istinto.


Il mio corpo ed il suo corpo


non invecchieranno mai,


perché andiamo nel futuro


con l’ebbrezza dell’amore.


Per trecento e passa giorni,


aspettiamo quell’incontro,


sembra un gioco tra due adulti


che si sfidano nel tempo!!!