Silvana fioresi roby santini rosabella del molise testo



Discende dal Matese


la molisana, la molisana.


Ha negli occhi l'ardor,


sulla bocca l'amor.


(bis)


Fremente un pastorello


innamorato, innamorato


nel vederla ogni dì,


le sussurra così:


Rosabella dimmi sì sì sì sì sì


io per sposa voglio te te te te te


Don Giacinto già lo sa sa sa sa sa


che sposarci dovrà.


Le comari notti e dì dì dì dì dì


si preparano perché che che che che


Rosabella sposerà sa sa sa sa


sposerà solo me.


Ci sposeremo a maggio


con tante rose, con tante rose.


Sull'altare quel dì


noi diremo un bel "Sì".


Avremo una casetta


sulla montagna, sulla montagna


forse un giorno, chissà,


un bel bimbo verrà.


Rosabella dimmi sì sì sì sì sì


io per sposa voglio te te te te te


Don Giacinto già lo sa sa sa sa sa


che sposarci dovrà.


Le comari notti e dì dì dì dì dì


si preparano perché che che che che


Rosabella sposerà sa sa sa sa


sposerà solo me.


Rosabella dimmi sì...


io per sposa voglio te...


Don Giacinto già lo sa...


che sposarci dovrà...